RiparaTa.it | Laboratorio Tecnico Informatico

Contattaci Subito

Smartphone: 3888673983
Laptop & PC: 3924685045

Orari di apertura

9:15-13:15 | 16:30-18:30
Da Lunedì a Venerdì

PS Vita: addio console portatile del 2011!

Categoria: Gaming

Gaming

PS Vita: addio console portatile del 2011!


#RubricaGaming

Bentornati al consueto appuntamento del martedì con la nostra Rubrica Gaming.
Oggi vi parleremo dell'addio ad una console portatile marchiata Sony, ovvero: la PS Vita.

Console portatile rilasciata in Giappone nel lontano 27 Gennaio del 2011 e in Europa in anno dopo, grazie al Bundle nel quale era compresa una memory card da 4GB e il gioco Little Deviants, potrebbe avere i giorni contati.

A tal proposito Sony Interactive Entertainment ha annunciato il termine di produzione per un futuro prossimo, puntalizzando che il 2019 sarà, pultroppo, l'ultimo anno di produzione degli ultimi modelli di PS Vita.
Ma parliamo di questa console Region Free ai suoi albori! 

Arcinemica del famoso Nintendo DS/Nintendo 3Ds, si presentava come il successore fisico della PSP, grazie ad un display touch OLED da 5 pollici, un processore quad-core ARM Cortex-A9 MPCore e una stabile connessione Wi-Fi.

PS Vita è sopravvissuta fino ad ora non tanto grazie ad i suoi fan europei e americani, ma bensì al successo che aveva riscosso nella sua patria, grazie a titoli sempre freschi e spin-off interessanti, ma non riuscendo comunque a contrastare il colosso Nintendo. 

La console è stata maggiormente apprezzata grazie al titolo mondiale Minecraft, che trovava in questa piattaforma una valida alternativa al PC fisso, grazie alla sua portabilità e la possibilità di mettere in stand-by l'apparecchio.

La PS Vita rimmarrà nel cuore di molti, per svariati e alcuni negativi, motivi; 
Molti dei quali erano indirizzati sul suo consumo eccesivo e poca autonomia della batteria interna.

Voi cosa ne pensate di questa console "nonnetta" delle vecchie generazioni?
Commentate in molti!
E non dimenticate, ogni martedì la Rubrica videoludica vi aspetta con un nuvo articolo. 

Alla prossima!