RiparaTa.it | Laboratorio Tecnico Informatico

Contattaci Subito

Smartphone: 3888673983
Laptop & PC: 3924685045

Orari di apertura

9:15-13:15 | 16:30-18:30
Da Lunedì a Venerdì

Email

info@riparata.it

Huawei vs Google: cosa sta davvero accadendo? Cosa succederà al tuo dispositivo Huawei?!

Categoria: Tecnologia

Tecnologia

Huawei vs Google: cosa sta davvero accadendo? Cosa succederà al tuo dispositivo Huawei?!


#RubricaTecnologia

 

Bentornati al consueto appuntamento del giovedì con la Rubrica Tecnologia.
Oggi vi parleremo del caso mediatico che è scaturito dopo che Google ha annunciato lil BAN nei confronti di Huawei a seguito del decreto di Trump che vieta alle aziende Americane di lavorare e fornire strumenti, tecnologie a Huawei.

Da quanto sappiamo Google non è l'unica azienda ad avere abbandonato forse del tutto Huawei, da come possiamo vedere dal sito della Microsoft, il Matebook X di casa Huawei è stato completamente rimosso dalla piattaforma, ciò fa presupporre che anche Microsoft si è veduta costretta ad abbandonare la famosissima casa di produzione Cinese.

Google nelle ultime ore ha pubblicato un piccolo comunicato, che a dir la verità confonde soltanto piu' la community:

"Continuare a mantenere aggiornati e sicuri gli smartphone è nell'interesse di tutti e questa autorizzazione temporanea ci permette di continuare a fornire ai modelli esistenti aggiornamenti software e patch di sicurezza per i prossimi 90 giorni."

Dunque anche qui si specifica che gli aggiornamenti software e le patch di sicurezza verranno rilasciate lo stesso entro questi 90 giorni per i modelli esistenti, ma cosa accadrà dopo i 90 giorni?


Dopo il 19 Agosto, termine dei 90 giorni, le patch di sicurezza probabilmente verranno sempre rilasciate ma non verranno fornite da Google; infatti attualmente tutte le patch di sicurezza prima di essere approvate devono subire un controllo dall'azienda Statunitense Google.

Honor, per tranquillizzare tutti i possessori di dispositivi Honor/Huawei ha rilasciato:

"Huawei ha dato un contributo sostanziale allo sviluppo e alla crescita di Android in tutto il mondo. Come uno dei principali partner globali di Android, abbiamo lavorato a stretto contatto con la loro piattaforma open source per sviluppare un ecosistema che ha avvantaggiato sia gli utenti che l'industria. Huawei continuerà a fornire aggiornamenti di sicurezza e servizi post-vendita a tutti gli smartphone e tablet Huawei e Honor esistenti, sia quelli già venduti che ancora disponibili a livello globale. Continueremo a costruire un ecosistema software sicuro e sostenibile al fine di fornire la migliore esperienza a tutti gli utenti a livello globale. "

In realtà a rimetterci non è solo Huawei stessa, ma Google perde una gran parte dei loro dispositivi, in tutto questo Google non è artefice del BAN ma sicuramente vittima di una decisione dell'amministrazione di Trump, causa i rapporti avuti da Huawei con della aziende in Iran che sono considerate a rischio.

I dispositivi Huawei, commercializzati in Cina, nascono già senza nessun pacchetto Google ma è possibile installarli durante la configurazione stessa del dispositivo, anche scegliere se usufruire del Play Store.

In molti attualmente si domandano se conviene acquistare un dispositivo Huawei, ciò che possiamo dirvi in merito è che Huawei ha dichiarato di aver già pronto il piano B e che sembrerebbe aver già avviato: di cosa si parla?!

HUAWEI OS, il sistema operativo basato sul progetto Android Open Source proprietario di casa Huawei sarebbe già in fase di progettazione e disponibile entro quest'anno.

Voi cosa ne pensate?

Lo Staff di RiparaTa.it vi augura una buona serata e vi ricorda che ogni giovedì sarà rilasciato un nuovo articolo di categoria tecnologia.